Moriglione (Aythya ferina) cm 46 x 78.

Classificazione Ordine Anseriformi, famiglia Anatidi.

Caratteristiche II maschio presenta il capo color castano rossiccio, la forma è triangolare e piuttosto pesante, e il becco forte e compatto ne favorisce l'identificazione, il dorso e i fianchi grigio chiari con vermicolature più chiare, il petto, il sottocoda e il sopracoda neri. La femmina, presenta una colorazione generale bruno scura con guance, gola e base del becco più chiare. Le zampe sono grigiastre, il becco nero con una striscia azzurro pallida. Il maschio in abito postnuziale o eclissale è simile alla femmina. Entrambi i sessi hanno fasce grigie sulle ali.

Ambiente Laghi, zone palustri, estuari

Diffusione Europa, Asia.

Vita e abitudini Nidifica tra la vegetazione in canneti vicino ad estensioni d’acque dolci. Sverna presso campi laghi e baie riparate, spesso in compagnia delle Morette. Depone una sola covata costituita da 6-11 uova, occasionalmente anche 18. L'incubazione è compito della femmina e dura circa 24-26 giorni. I nidiacei, sono allevati dalla femmina che li accudisce fino alla loro indipendenza che ha luogo dopo 7-8 settimane d’età. Il moriglione si nutre specialmente di sostanze vegetali (radici, foglie, germogli, semi, erbe) e d’invertebrati (insetti, vermi, crostacei), anfibi e piccoli pesci.

Acquatici

www.naturaearte.altervista.org