Martin pescatore bianco e nero (Ceryle rudis) una specie dei Cerilidi.

Caratteristiche

Lungo 25 cm circa, un uccello inconfondibile: il maschio nero superiormente con le piume orlate e striate di bianco, particolarmente sulla coda e sulle ali. Il piumaggio inferiormente bianco, con due bande pettorali color grigio argento. La femmina presenta una colorazione molto simile al maschio, ma ha solo una banda nera, interrotta nel mezzo. Becco e zampe sono neri, Gli individui giovani hanno una livrea pi uniforme.

Areale

Zone vicino all'acqua (dolce salata o salmastra) di Africa sub-sahariana e Asia sud-orientale.

Riproduzione

Scava un tunnel lungo una trentina di centimetri che finisce in una camera di deposizione: qui vengono deposte da 2 a 6 uova (generalmente 4) che sono incubate da entrambi i genitori. Il maschio nutre tutta la famiglia.

Alimentazione

Si nutre di pesci, rane e invertebrati acquatici. La cattura rapida e precisa. Spesso non si riesce nemmeno a notare l'uccello che entra in acqua e ghermisce il pesce.

Il martin pescatore mangia soprattutto ciprinidi, pesci gatto, talvolta ciclidi. In Sudafrica, dove si spinge fino al mare, si nutre anche delle sardine che migrano in immensi branchi.

www.naturaearte.altervista.org