Nome comune: Tartaruga cinese palustre dalle tre carenature.

Nome scientifico: Chinemys reevesii.
Famiglia: Batagurinae.

Provenienza-habitat: Cina centro-orientale Giappone meridionale e Taiwan. Vive in particolar modo in risaie acquitrini e paludi.
Caratteristiche: Tartaruga palustre tranquilla può raggiungere i 30 cm se Giapponese invece se cinese solo i 13 cm. Presenta 3 carenature ben visibili sul carapace ed il colore può variare dal verde al grigio diventando in età adulta molto più scuro. Sul collo presenta molte striature giallastre.
Vita in cattività: Questa bellissima specie può vivere tranquillamente all’aperto tutto l’anno ed in età semi adulta deve andare in letargo in un laghetto con fondo fangoso per stimolare le sue funzioni vitali.
In acquaterrario questa specie deve avere un’acqua ben filtrata e chiaramente un isolotto per fare basking dove deve essere puntata una lampada UVB.
Temperatura: 22\24 gradi
Alimentazione: Specie onnivora si ciba di piante acquatiche, insetti, molluschi, pesci, girini, rane e frutta
.
Dimorfismo sessuale e riproduzione: Le femmine sono molto più grosse dei maschi con una coda più corta. I secondi hanno un piastrone leggermente concavo.
La maturità sessuale viene raggiunta solo al 7° anni d’età. La femmina può anche deporre 3 volte nell’arco dell’anno.
Può arrivare a deporre fino a 9 uova

Tartarughe

www.naturaearte.altervista.org