Poiana {Buteo buteo)

Classificazione Ordine Falconiformi, famiglia Accipitridi.

Caratteristiche: misura 51-58 cm di lunghezza e raggiunge l'apertura alare di 1,35 m. Il peso varia fra 0.5 e 1,2 kg ed è maggiore nelle femmine.

Comune, in estate, in zone boscose con radure e campi all'intorno; in inverno anche in brughiere, pianure e ampie zone aperte.

L'abito varia da un bianco quasi puro ad un marrone molto scuro.

L'iride è di color giallo bruno e le zampe sono gialle. I giovani differiscono poco dagli adulti nella colorazione del piumaggio.

Si distingue dall'adulto della Poiana codabianca per la coda barrata e dalla Poiana calzata per la fascia scura nella parte superiore del petto e per la mancanza del sopraccoda bianco e di macchie nere sulle ali. A volte è difficile distinguerla dal Falco pecchiaiolo, ma in genere è più pesante e le sue ali non sono lucide. Quando migra volteggia spesso a stormi. Si posa di frequente su pali e rami e generalmente è silenziosa; ma nel periodo della riproduzione emette una nota prolungata e lamentosa molto acuta. Qualche volta fa lo « spirito santo ».

Diffusione Europa e Asia centrosettentrionale.

Vita e abitudini: costruisce il nido di solito sugli alberi {talvolta sulle rocce quando questi mancano). Allevano una sola covata ogni anno, di 3-4 uova, deposte ad intervalli di 2-3 giorni. Esse sono incubate da entrambi i sessi (ma soprattutto dalla femmina) per 33-35 giorni circa. I nidiacei, nidicoli, volano all'età di 40-45 giorni, assistiti e nutriti dai due genitori che si prendono cura di loro anche per un lungo periodo dopo che hanno abbandonato il nido. Le poiane catturano un'ampia varietà di prede, soprattutto mammiferi roditori (fino alle dimensioni di un coniglio), uccelli di piccole e medie dimensioni, rettili;

Si nutrono anche di carogne d’animali morti.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org