Oca lombardella minore (Anser erythropus) cm 61 X 112.

Soltanto qualche esemplare erratico raggiunge l'Europa oc­cimentale. Trascorre l'estate sui pendii delle montagne artiche, mentre sverna su pascoli e campi. Assomiglia a un'edi­zione in scala minore della Lombardella, ma se ne differenzia per la fronte alta. L'estensione del bianco della fronte che raggiunge il vertice, il becco più corto e più piccolo, e un caratteristico orlo giallo intorno all'occhio, distinguibile anche da lontano. Anche l'immaturo ha questo cerchio giallo, e a qualsiasi stadio di sviluppo le sue ali oltrepassano la coda, fatto raro nell'Oca lombardella. Nell'Europa occiden­tale si vede spesso m mezzo a stormi di altre Oche grigie. La voce è più acuta di quella della Lombardella.

Acquatici  

 www.naturaearte.altervista.org