Oca indiana (Anser indicus). Esemplari erratici di quest'Oca asiatica a volte si incontrano in occidente in compagnia di altre Oche. È facile riconoscerla dalla sommità del capo bianca barrata da due strisce nere. Gli immaturi non hanno barrature nere, ma il loro abito è grigio pallido. Si trovano per lo più in acque basse e cercano il cibo sia immergendosi a testa in giù sia stando distese sulla superficie. Sono uccelli agili e prendono il volo quasi vertical­mente, La maggior parte è capace di tuffarsi, ma di solito non lo fa. Maschi e femmine hanno il piumaggio differen­temente colorato, e quasi tutti presentano una macchia splendente, detta specchio od ocello. Agli inizi dell'estate i maschi mutano assumendo un abito grigiastro detto d'eclisse; la livrea nuziale si ripristinerà in autunno.

Acquatici 

www.naturaearte.altervista.org