Moretta grigia (Aythya marila) anatra tuffatrice. Nidifica sul suolo circostante i laghi e i pantani della tundra e dei confini settentrionali della foresta boreale attraverso le regioni artiche e subartiche del Nordamerica settentrionale, dell'Europa e dell'Asia.

La moretta grigia adulta lunga 42-51 cm ed ha un'apertura alare di 71-80 cm, pi grande di quella della moretta americana. Ha il becco azzurro e gli occhi gialli. Il maschio ha la testa scura con riflessi verdi, il petto nero, il dorso chiaro, la coda nera e il fondoschiena bianco. La femmina adulta ha una banda bianca alla base del becco e la testa e il corpo bruni.

La moretta grigia neartica si distingue dagli uccelli paleartici per le vermicolature pi marcate del mantello e delle scapolari, ed considerata una sottospecie separata, A. m. nearctica. Sulla base della differenza di dimensioni, stata descritta anche una paleosottospecie del Pleistocene, Aythya marila asphaltica, i cui fossili sono stati scoperti a Binagady, in Azerbaigian.

La moretta grigia migra verso sud per svernare in stormi sulle acque costiere.

La moretta grigia si nutre soprattutto di molluschi e piante acquatiche, che trova immergendosi e nuotando sott'acqua. Ci sono dati riguardo a quattro morette grigie che inghiottirono delle rane leopardo (dal corpo lungo 5 cm) che trovarono in una pozza d'acqua dolce ai margini di una strada.

Il nome inglese della moretta grigia, Greater Scaup, deriva dal suono del suo richiamo, scaup scaup. Quando non in nidificazione solitamente silenziosa.

Acquatici

www.naturaearte.altervista.org