Falco pecchiaiolo (Pernis apivorus)

Classificazione: Ordine Falconiformi, famiglia Accipitridi.

Caratteristiche: Lungo sui 55 cm, presenta una colorazione abbastanza variabile con diverse fasi (più chiara, più scura, intermedia). Le parti superiori sono sul marrone scuro, quelle inferiori chiare con barrature e segni scuri. Becco nero con base grigia, cera gialla e nerastra, zampe giallastre. In volo assomiglia alla poiana ma ha testa più piccola, collo più lungo, ali più strette e lunghe, coda più lunga con banda terminale scura e due bande più strette verso la base.

Ambiente: Boschi, radure, zone di macchia.

Diffusione Europa, Asia, Africa.

Vita e abitudini: Nidifica sugli alberi, spesso utilizzando un vecchio nido di un altro grosso uccello. Depone una sola covata, costituita di 1-3 uova che sono incubate da entrambi i sessi per circa 30-35 giorni. I nidiacei sono allevati da entrambi i genitori, compiono il primo volo a circa 40-44 giorni d’età,

tornando però presso il nido talvolta anche se occasionalmente, per 2-8 settimane ancora. L'alimentazione del pecchiaiolo è costituita prevalentemente da vespe e loro larve, miele e altri grossi insetti. Si nutre anche di piccoli mammiferi, uova e piccoli uccelli, lucertole, rane, talvolta anche di bacche e frutta.

 

 

Home      www.naturaearte.altervista.org