Corriere piccolo (Charadrius dubius) cm. 15. Durante l’estate è comune localmente nell'entroterra e precisamente in riva ai laghi, lungo i letti ghiaiosi dei fiumi, nelle cave di ghiaia e nel terreno sabbioso. Non è sempre semplice distinguerlo dal Corriere grosso, ma in tutte le livree si nota l'assenza della banda alare bianca e il rosa pallido delle zampe, il disegno sulla faccia e il colore del becco negli adulti, nonché il cerchio giallo intorno all'occhio. La voce è un caratteristico fischio acuto di due note. D'inverno frequenta anche le coste.

www.naturaearte.altervista.org