Aquila del Bonelli (Hieraaetus fasciatus)

Aspetti morfologici

In volo Ŕ riconoscibile da altri rapaci, per la macchia bianca che ha sul dorso, per il rimanente ha una colorazione variabile con l'etÓ prevalemente di bruno rossiccio, e con ventre chiaro striato di macchie pi¨ scure.

La specie presenta un discreto dimorfismo sessuale: la femmina ha una taglia media di 70 cm, un'apertura alare di quasi 180 cm, per un peso di quasi 2000 grammi. Il maschio ha dimensioni inferiori, non supera i 1500 grammi di peso e la taglia di 65 cm.

Distribuzione e habitat

╚ diffuso in Africa, Europa, Asia meridionale, e in alcune isole del nord dell'Oceania.
In Italia si trova solo in Sicilia e probabilmente in Sardegna, con segnalazioni storiche ed attuali in Calabria.

Il suo habitat Ŕ costituito da una commistione di praterie naturali, aree agricole estensive e pascoli, intercalati da aree a vegetazione arbustiva mediterranea.

Cibo e alimentazione

Si ciba prevalentemente di piccoli mammiferi, ma anche di uccelli che riesce a prendere in volo, grazie alla sua abilitÓ. La sua dieta durante il periodo riproduttivo Ŕ costituita per quasi il 50% da conigli selvatici

Riproduzione

Piuttosto precoce, inizia il corteggiamento in dicembre. La deposizione avviene solitamente entro la seconda decade di febbraio, mentre gli involi tra fine maggio ed inizio giugno.

www.naturaearte.altervista.org